Calcolo fabbisogno calorico

Altezza (in cm)

Peso (in Kg)

Età (in anni)


Attività fisica

Sesso


Peso ideale :

Calcolo BMI:

Metabolismo basale:

Fabbisogno calorico:

Calcolatore di fabbisogno calorico

Formula per il calcolo del fabbisogno calorico.

Esistono diverse formule per determinare il fabbisogno calorico stimato. Tutti si basano sui principi del bilancio energetico: l’energia consumata o consumata nell’arco della giornata dovrebbe essere ugualmente consumata per il mantenimento del peso. La perdita di peso si verifica quando l’assunzione di energia è inferiore alla produzione di energia stimata e l’aumento di peso si verifica quando l’assunzione di energia è superiore alla produzione di energia stimata. Molti fattori diversi influenzano la produzione di energia di qualcuno, come età, sesso, altezza, peso e livello di energia. È importante determinare l’apporto calorico giornaliero, per ottenere il giusto equilibrio energetico in base al proprio stile di vita.

Il metabolismo basale è l’energia in kcal consumate a riposo

Le equazioni di assunzione calorica si basano sulla determinazione del dispendio energetico a riposo di una persona. Questa è l’energia necessaria per sostenere la vita e per mantenere il corretto funzionamento del cuore, dei polmoni, del cervello, del fegato e dei reni. Secondo il libro Nutrition Therapy and Pathophysiology, il dispendio energetico medio del Nord America rappresenta circa il 60-75% della spesa energetica totale giornaliera. Il restante dispendio di energia è attraverso l’attività fisica, circa il 25 percento, e attraverso il processo metabolico di digerire il cibo, circa il 10 percento.

Calcolo fabbisogno calorico: equazuione di Harris-Benedict

L’equazione di Harris-Benedict è una delle equazioni più popolari per determinare il fabbisogno energetico da parte dei professionisti della nutrizione e della salute. Questa equazione tiene conto delle persone sesso, età, altezza, peso e livello di attività fisica.
Calcolo metabolismo basale equazione di Harris-Benedict

Uomini 66,5 + 13,8 x (peso in kg) + 5 x (altezza in cm) – 6,8 x età.
Donne 655,1 + 9,6 x (peso in kg) + 1,9 x (altezza in cm) – 4,7 x età

Queste equazioni vengono quindi moltiplicate per un fattore energetico per determinare i bisogni calorici stimati.

I fattori di attività fisica sono 1,2 per le persone sedentarie, 1,3 per le persone moderatamente attive e 1,4 per le persone attive.

 

Esempio di applicazione Harris-Benedict calcolo metabolismo basale

Sesso : Uomo Età : 22  – Altezza : 175 cm – Peso : 75 kg

Metabolismo basale donna kcal= 66.5 + (13.8 x 75 kg ) + (5 x 175) – (6.8 x 22) = 1826.9

Sesso : Donna Età : 22  – Altezza : 165 cm – Peso : 65 kg

Metabolismo basale kcal= 655,1 + (9,6 x 65)+ (1,9 x 165) – (4,7 x 22) = 1489.1

Da quì Fabbisogno Calorico giornaliero

Attività fisica sedentaria Uomo = Metabolismo basale uomo*  1.2   =  1826.9 * 1.2 = 2192 Kcal

Attività fisica moderata Uomo  = Metabolismo basale uomo * 1.3    = 1826.9 *  1.3  = 2374 Kcal

Attività fisica attiva Uomo          = Metabolismo basale uomo *1.4    = 1826.9 *  1.4 = 2557 Kcal

Attività fisica sedentaria donna = Metabolismo basale uomo *  1.2  = 1489     *  1.2 = 1786 Kcal

Attività fisica moderata donna  = Metabolismo basale uomo *  1.3   = 1489     *  1.3 = 1935 Kcal

Attività fisica attiva donna         = Metabolismo basale uomo *  1.4   =  1489    *  1.4 = 2084 Kcal

Calcolo fabbisogno calorico: equazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha sviluppato un’equazione per stimare il fabbisogno calorico negli anni ’80. L’equazione è basata sul sesso di una persona, fascia d’età e peso. L’OMS non ha ritenuto che fosse necessaria l’altezza per includerla nella sua equazione. Le equazioni sono le seguenti:

Femmine: Età da 3 a 9 anni = 22,5 x (Peso in kg) + 499 Età da 10 a 17 anni = 12,2 x (Peso in kg) + 746 Età da 18 a 29 anni = 14,7 x (Peso in kg ) + 496 Età da 30 a 60 anni = 8,7 x (Peso in kg) + 829 Età superiore a 60 anni = 10,5 x (Peso in kg) + 596

Donne 
Età da 3 a 9 anni22,5 x (Peso in kg) + 499
Età da 10 a 17 anni12,2 x (Peso in kg) + 746
Età da 18 a 29 anni14,7 x (Peso in kg ) + 496
Età da 30 a 60 anni8,7 x (Peso in kg) + 829
Età superiore a 60 anni10,5 x (Peso in kg) + 596

Maschi: Età da 3 a 9 anni = 22,7 x (Peso in kg) + 495 Età da 10 a 17 anni = 17,5 x (Peso in kg) + 651 Età da 18 a 29 anni = 15,3 x (Peso in kg) + 679 Età da 30 a 60 anni = 11,6 x (Peso in kg) + 879 Età superiore a 60 anni = 13,5 x (Peso in kg) + 487.

Uomini 
Età da 3 a 9 anni22,7 x (Peso in kg) + 495
Età da 10 a 17 anni17,5 x (Peso in kg) + 651
Età da 18 a 29 anni15,3 x (Peso in kg) + 679
Età da 30 a 60 anni11,6 x (Peso in kg) + 879
Età superiore a 60 anni13,5 x (Peso in kg) + 487

Ancora, queste equazioni sono moltiplicate per gli stessi fattori di attività fisica per stimare i fabbisogni calorici giornalieri.

Calcolo fabbisogno calorico: equazione di Mifflin-St. Equazione di Jeor

Secondo Nutrition Therapy e Pathophysiology, il Mifflin-St. L’equazione di Jeor è stata sviluppata nel 1990 ed è stata convalidata da più di 10 studi. The Mifflin-St. L’equazione di Jeor sta guadagnando popolarità tra i professionisti della nutrizione per una stima accurata dei bisogni calorici. L’equazione è la seguente: per le femmine = 10 x (peso in kg) + 6,25 x (altezza in cm) – 5 x età – 161; per i maschi = 10 x (peso in kg) + 6,25 x (altezza in cm) – 5 x età + 5. Queste equazioni sono anche moltiplicate per gli stessi fattori di attività fisica per stimare i fabbisogni calorici giornalieri.

Donne 10 x (peso in kg) + 6,25 x (altezza in cm) – 5 x età – 161
Uomini 10 x (peso in kg) + 6,25 x (altezza in cm) – 5 x età + 5

Quale equazione scegliere?

Secondo l’American Dietetic Association, la Mifflin-St. L’equazione di Jeor è risultata la più affidabile nel prevedere il dispendio energetico effettivo a riposo entro il 10%. L’equazione è raccomandata dai professionisti della nutrizione. Per un’ulteriore comprensione del fabbisogno calorico giornaliero, è necessario consultare un dietista registrato.